Villa Al_Ma

Il tema che ha predominato il processo progettuale di questa villa, immersa nel verde della bassa pianura friulana, è rappresentato dall’intento di realizzare un fabbricato moderno, dal design minimale, diverso dai ridondanti esempi di edilizia residenziale tipici della zona, in grado di raggiungere elevati standard prestazionali in fatto di benessere psicofisico, qualità degli ambienti indoor e contenimento dei consumi energetici, senza rinunciare al pregio dei dettagli propri dell’architettura contemporanea, alla purezza dei volumi e ai benefici della luce naturale esaltata dalle ampie trasparenze. Gli interni risultano essere molto luminosi, adeguatamente schermati da sistemi in grado di modulare la luce interna. La sfida è stata quella di ottenere tutto questo con un budget di spesa massimo complessivo (ad esclusione del terreno di proprietà e delle spese tecniche) pari a 280.000 euro. Obiettivo che è stato raggiunto utilizzando sistemi costruttivi innovativi dal punto di vista della normativa antisismica e degli isolamenti termoacustici, pur mantenendo tecniche costruttive affini alla tradizione ed alla consuetudine dei luoghi. La struttura è costituita da telaio a setti in cemento armato su fondazioni a trave in c.a., partizioni orizzontali in laterocemento, tamponamenti in laterizio, serramenti in alluminio a taglio termico triplo vetro, isolamento “a cappotto” in EPS/Graphite, analisi-progetto-risoluzione di tutti i punti freddi (ponti termici). Innovazione impiantistica con l’ausilio di sistema di riscaldamento radiante a pavimento alimentato da pompa di calore aria/aria, pannelli solari termici e fotovoltaici, impianto di pulizia dell’aria interna mediante ventilazione meccanica controllata, pozzo artesiano per approvigionamento idrico, parziale recupero delle acque meteoriche. Contenimento dei consumi energetici grazie allo sfruttamento PASSIVO dell’irraggiamento, per il riscaldamento invernale, e della ventilazione naturale, per il raffrescamento estivo. Tutti questi elementi sono stati controllati e testati preliminarmente in fase progettuale con una corretta ed accurata georeferenziazione del modello virtuale che ha permesso di ottenere i risultati prospettati. Risultati che sono stati adeguatamente monitorati e verificati per garantire alla committenza il rispetto delle previsioni di progetto. I consumi complessivi si attestano intorno ai 3.000 KW/ anno di corrente elettrica, per un costo totale (ACS, riscaldamento, raffrescamento, illuminazione, induzione) di circa 45 € mensili.

Progettazione preliminare, definitiva, esecutiva, direzione lavori

[PROGETTO 2017 / IN CORSO DI REALIZZAZIONE]